Benvenuto

In questo spazio di libera discussione ogni opinione viene accolta se espressa senza offese e volgarità

giovedì 30 settembre 2010

Liberi di Scegliere?

Nelle varie situazioni della nostra esistenza, siamo liberi di scegliere?
Dai la tua risposta
Racconta una tua esperienza

15 commenti:

  1. Un caro saluto a tutti e complimenti per l'iniziativa; c'è sempre bisogno di spazi di libera discussione e condivisione. Anche nella micro-zona di Avellino sta nascendo qualcosa di analogo: il blog www.ofszonavellino.altervista.org va nella stessa direzione. Quanto all'interrogativo posto non saprei bene cosa dire nell'esiguo spazio di un post; diciamo che mi accontenterei di poter scegliere liberamente qualcosa in questo nuovo OFS...
    Pace e bene e un caro abbraccio a tutti,
    Pietro di Avellino

    RispondiElimina
  2. non ho scelto di nascere, posso mai avere libertà di scelta?

    RispondiElimina
  3. il fatto che non abbiamo scelto di nascere non credo pregiudichi la nostra capacità di scelta. Noi scegliamo continuamente sia che lo facciamo consapevolmente che inconsapevolmente. Siamo pertanto condannati a scegliere, anche la non scelta è una scelta.

    RispondiElimina
  4. complimenti una bellssima inziativa Renato

    RispondiElimina
  5. Sappi che la libertà di scelta e un amore che ti è stato donato da colui che ti ha sempre amato e ti amerà sempre. Quindi la scelta che tu farai x essere libero non è altro che un desiderio d'amore nell'amore.

    RispondiElimina
  6. mi piace tanto bravo colui che ha ideato ciò. Pace e Bene.

    RispondiElimina
  7. Bravo Cavallo mi sei piaciuto ! Ma Maurizio e Cavallo non sono la stessa persona ?

    RispondiElimina
  8. Per Gino
    ------------
    La scelta di nascere non è stata tua ma è stata di due persone che hanno scelto nella consapevolezza di amarsi nella libertà. Il frutto dell'amore è il frutto della libertà che Dio, nel Suo infinito amore, dona all'umanità. Di fronte alla libertà dell'uomo che decide di allontanarsi da Dio, Dio si fa
    impotente e sceglie di morire sulla croce per redimerci togliendoci dalla schiavitù del peccato.
    Dunque i tuoi genitori che hanno scelto di darti la vita per amore ti hanno donato con la stessa vita anche la libertà di scelta che per noi cristiani non è altro che la risposta che dobbiamo dare al prossimo, cioè la responsabilità.
    -----
    Sentiti dunque libero e liberato dal Signore che ti ha amato sin dall'eternità ed è morto e risorto anche per te pur di conservare la tua libertà di scelta che tu ogni giorno eserciti.
    -----------

    RispondiElimina
  9. Bravo gianni mi hai scovato si sono le stesse personalità colpito e affondato. Ti voglio bene.

    RispondiElimina
  10. Anch'io ti voglio bene e ti abbraccio assieme
    a Lella e alla piccola, grande Tatiana.

    A domattina

    RispondiElimina
  11. alcune volte scelgo di non scegliere e mi faccio trasportare dagli eventi poi me ne pento ma non trovo mai la forza di scegliere magari contro la volontà degli altri

    RispondiElimina
  12. Caro Gino,

    scusami se mi permetto ma credo che sia giunto il momento di ricominciare una nuova fase della tua vita. Credo che tu abbia bisogno di accogliere una nuova luce che ti consenta di vedere per mettere insieme i frammenti della tua personalità. Sei un individuo fatto di corpo, intelletto e, se ci credi, spirito. Hai dunque come tutti gli altri dei bisogni fisici, intellettivi e spirituali da soddisfare. Sei convinto di questo ??? Tra questi bisogni c'è anche la tua capacità decisionale da applicare ad ogni aspetto della tua esistenza senza timore di sbagliare. Tanto il pentimento viene comunque, infatti tu hai detto : " me ne pento ".Ma è meglio decidere e poi essere consapevoli di aver sbagliato, ed a questo si può sempre rimediare, che pentirsi di non aver scelto nulla. Ora tutto questo agire scegliendo, sbagliando ecc ti dà la consapevolezza della tua PERSONA, una persona che dovrà conquistare la LIBERTA'dalle cose, la libertà di agire, la libertà finalizzata al
    bene di qualcuno. Tutto questo costituirà il tuo senso di responsabilità cioè la risposta che tu riuscirai a dare agli altri dal momento che noi non viviamo soli su questa terra e che la relazione con gli altri è fondamentale per la nostra PERSONA.
    C'è sempre tempo per ricomciare ma dobbiamo fare in modo che la LUCE illumini ciò che attorno a noi e ci permetta di venir via dalle tenebre. Questa luce è Gesù Cristo che con la sua RIPOSTA, LA CROCE, ha redento il mondo sacrificando la sua vita.

    Affettuosi saluti.

    RispondiElimina
  13. Benedetta Gifra21 novembre 2010 13:26

    waaaaaaaa questo blog è bellissimo !!!!!!! XD

    RispondiElimina
  14. maurizio detto il cavallo17 dicembre 2010 21:37

    Allora diamoci dentro senza respiro per sentirci più pieni di lui e del suo amore per essere sempre vivi in noi stessi e amare ciò che ci circonda senza chiedere nulla in cambio perchè tutto ciò che abbiamo già ci è stato donato e con immenso amore e soprattutto GRATIS.

    RispondiElimina